Fundraising politico: guida al finanziamento per campagna elettorale. Come fare la raccolta fondi.

finanziamento elettorale

Fundraising politico: come raccogliere fondi per la tua campagna elettorale

In questa guida ti darò informazioni fondamentali per fare la raccolta fondi di una campagna elettorale per le elezioni politiche comunali, regionali, europee o nazionali che siano.

Il finanziamento pubblico ai partiti ed i rimborsi elettorali sono stati aboliti. Oggi se vuoi fare una campagna elettorale in grado di competere realmente alla vittoria delle elezioni o comunque ad un buon risultato devi raccogliere tu stesso le donazioni che ti serviranno a pagare la tua campagna. Questa attività si chiama “fundraising politico”.

Ma quanto costa fare una campagna elettorale?

Fare politica senza soldi è impossibile. Anche chi spende di meno oggi in Italia fra i grandi partiti e movimenti – il Movimento 5 Stelle – ha speso per le comunali a Roma 223 mila euro. Prima di Virginia Raggi, Ignazio Marino aveva speso 361 mila euro, mentre Alemanno aveva speso per la sua campagna elettorale a sindaco di Roma più di 1 milione di euro.

Solo su Facebook come vediamo dalla foto, alle elezioni regionali in Emilia Romagna del 2020 sono stati spesi dai candidati 250 mila euro. A cui vanno sommate tutte le altre spese.

Dunque, come vediamo, servono soldi per fare una buona campagna elettorale. E come abbiamo detto, questi soldi non sono pubblici, ma devono essere raccolti.

raccolta fondi campagna elettorale

Chiaramente se non sei il candidato sindaco in una campagna elettorale per le comunali o presidente alle regionali, ma sei un candidato consigliere, spenderai molto meno. Inoltre, più è piccolo il Comune, meno dovrai spendere.

Quali sono le spese di una campagna elettorale?

I soldi ti servono per:

  • Materiali: manifesti, volantini, santini
  • Gadget: merchandising che potrai vendere, come spille, bandiere, adesivi, penne, tazze ecc
  • Spazi pubblicitari: fisici, per le affissioni; tv e radio; social network
  • Viaggi: tutti gli spostamenti e gli alloggi
  • Cibo: per te e gli ospiti a cui pagherai pranzi e cene
  • Telefono e internet
  • Eventuale sede fisica
  • Stipendi dello staff e consulenze

Fai un preventivo per ognuna di queste voci e saprai qual è la somma che devi raccogliere attraverso donazioni per la tua campagna elettorale.

Attenzione: la cifra che esce non deve spaventarti. Attraverso il fundraising politico, se fatto nel modo giusto, come insegno, è possibile farsi donare questi soldi. Ma da chi?

I 3 canali di finanziamento di una campagna elettorale

A finanziare la tua campagna elettorale possono essere tre soggetti:

  • Privati: comuni cittadini con piccole donazioni
  • Aziende
  • Associazioni (fra cui anche fondazioni ed enti)

Il finanziamento della campagna elettorale dai privati ha uno svantaggio: i comuni cittadini donano solo piccole somme, spesso inferiori ai 100 euro.

Il vantaggio del farsi donare i soldi per le spese della propria campagna elettorale solo dai comuni cittadini sta nel fatto che potrai dire di non dover rendere conto a nessun altro se non ai tuoi elettori e ai cittadini che amministri.

Tuttavia sperare di raggiungere grandi somme contando solo sulle piccole donazioni da privati non è realistico.

La strategia migliore consiste in un mix di raccolta fondi da tutti e tre i soggetti elencati.

Vediamo quali sono le strategie di raccolta fondi per ognuno di questi soggetti. 

Come finanziare una campagna elettorale (comunale, regionale, europea o politica) da aziende, privati e associazioni

PRIVATI

Le donazioni dai privati possono arrivare da:

  • Email agli iscritti al partito/lista

Nell’esempio sotto vediamo una mail di Obama dove chiedeva soli 3 dollari. Per email puoi chiedere piccole donazioni ai tuoi iscritti.

  • Banchetti

Agli infopoint puoi far chiedere soldi per la tua campagna elettorale direttamente dai militanti ai cittadini che dichiarano di sostenerti.

  • Cene (a pagamento)

Non fare cene gratuite, mi raccomando. Quella delle cene gratuite è una strategia ormai passata. Molte persone vanno solo a mangiare gratis da ogni candidato, dunque spenderai molto e non ti serviranno a niente. Piuttosto organizza cene a pagamento, magari ottenendo una percentuale dell’incasso dal ristorante che sarà anche uno degli sponsor della tua campagna.

  • Eventi

Organizza spettacoli a pagamento, come per esempio concerti (vedi la celebre festa dell’Unità) dove un artista si esibisce gratis per te, dato che ti sostiene, permettendoti di incassare il ricavato dai biglietti.

  • Merchandising

Realizza oggetti da rivendere ai tuoi supporter, come magliette, spille, tazze, cappellini ecc.

Qui sotto vediamo l’esempio di Bonaccini.

fundraising politico

 

AZIENDE E ASSOCIAZIONI

Per le aziende e le associazioni il discorso è diverso. Ecco cosa devi fare:

  1. Individuare l’interesse di queste realtà (cosa vogliono dalla politica?)
  2. Organizzare degli incontri con queste aziende o associazioni, dando loro la tua disponibilità a fare delle leggi di loro interesse (per esempio un abbassamento delle tasse o una legge a tutela dell’ambiente)
  3. Se loro sono soddisfatti del tuo impegno assunto pubblicamente, organizza un secondo incontro in cui farai una richiesta di finanziamento per la tua campagna elettorale

Questi sono i metodi principali di raccolta fondi per un candidato alle elezioni, durante una campagna elettorale.

Ci sono altri metodi pratici per raccogliere soldi per pagare le tue spese di campagna elettorale, di cui parlo nel mio videocorso sulla comunicazione politica che puoi scoprire cliccando qui.

Ovviamente non è semplice convincere qualcuno a finanziare la tua candidatura, la tua lista o partito. Esistono delle tecniche di comunicazione politica precise per questo scopo.

Ognuno dei metodi che ti ho elencato richiede delle strategie precise che spiego passo passo nel mio videocorso sulla comunicazione politica, che ha al suo interno un ampio modulo (10 lezioni) proprio dedicato al fundraising politico.

Nel videocorso ti mostro tantissimi esempi di come in Italia e all’estero dei candidati alle elezioni hanno raccolto grandi donazioni.

Mettendo in pratica le strategie che insegno in questo corso online – il più completo in Italia sulle campagne elettorali – potrai raccogliere i soldi che ti permetteranno di fare una campagna elettorale efficace ed ottenere molti più voti di quelli che avresti preso senza un budget decente.

>>> Se vuoi richiedere informazioni sul costo di questo corso e ricevere dei video gratuiti di esempio, estratti dal corso, scrivimi ai miei contatti che trovi cliccando qui.

Già centinaia di candidati hanno fatto tesoro di queste informazioni con grande soddisfazione, come dimostrano i molti commenti positivi nel mio gruppo Facebook dedicato alla comunicazione politica in cui ti invito ad entrare. Lo trovi cliccando qui.