Spin doctor: cos’è e quale corso fare per diventarci

Se vuoi sapere come diventare spin doctor (anche detto comunicatore politico o consulente in comunicazione politica) questa è la guida perfetta da leggere perché è l’unica scritta da qualcuno che partendo da zero è diventato uno spin doctor di professione: me stesso.

Da 10 anni lavoro nella comunicazione politica e da 6 anni sono uno spin doctor di professione con una mia agenzia, collaboratori e clienti di alto livello.

Quello dello spin doctor è un lavoro prestigioso, che ti porta a lavorare in Parlamento, all’Europarlamento, nelle Regioni e nei comuni al fianco degli uomini e delle donne che prendono le decisioni più importanti per il Paese.

È un lavoro che, proprio per questo motivo, non si può improvvisare. Occorre una formazione efficace al riguardo e nessuna Università te la dà. Ma vedremo dopo cosa studiare per fare questo lavoro.

Adesso parliamo dei 3 motivi per diventare spin doctor.

  1. In Italia ci sono campagne elettorali ogni anno.

Fra elezioni amministrative, regionali, politiche (nazionali) ed europee c’è sempre tanto lavoro da fare e una fila di clienti pronta a chiamarti.

2. Quello dello spin doctor è un lavoro molto richiesto con poca concorrenza.

Ogni anno devo rifiutare clienti e campagne elettorali perché la mi agenzia da sola non riesce a sostenere la mole di lavoro. Chi mi conosce sa perfettamente che questa non è un’esagerazione. Uno con la mia reputazione non può mentire al riguardo.

Devo letteralmente rifiutare decine di migliaia di euro ogni anno perché non ho abbastanza collaboratori a cui delegare alcuni compiti della gestione delle campagne elettorali e della comunicazione politica in generale.

Ed il bello è che non riesco a trovarne altri, almeno non velocemente come dovrei. Il motivo è che in Italia non c’era, fino ad oggi, un corso che ti avviasse realmente a questa carriera (l’ho realizzato io e te ne parlerò dopo).

3. Non ci sono problemi di budget e pagamenti perché la politica paga con i soldi pubblici.

Dunque le tue parcelle, che ovviamente dovranno essere di un certo livello vista l’importanza del tuo lavoro di spin doctor, saranno pagate sempre con regolarità e senza storie. Da quando lavoro con la politica ho smesso quasi del tutto di lavorare con le aziende. Non ho voglia di rincorrere un pagamento o di fare sconti a qualche imprenditore che non fa altro che lamentarsi della crisi. Preferisco avere a chi fare con chi sta nella stanza dei bottoni non ha problemi ad investire con te.

Il percorso per diventare spin doctor: lascia stare l’università

Visti i motivi per cui quella dello spin doctor è una delle migliori carriere che puoi intraprendere oggi, con spazi ed opportunità reali, stipendi alti e totale autonomia di lavoro, vediamo come si diventa spin doctor.

Lascia stare le università.

Oggi i pochi corsi di comunicazione politica che puoi fare dopo la laurea costano moltissimo e non ti insegnano nulla di utile. Anni spesi a studiare per niente che ti tornerà utile.

Conosco quei programmi e anche io sono stato docente in alcune università per delle lezioni sulla comunicazione politica (le mie però erano utili!) e, come confermano anche miei studenti attuali provenienti dai migliori atenei italiani, i professori universitari non ti insegnano niente di utile per fare il lavoro del comunicatore politico.

Il motivo è semplice: negli ultimi 5 anni la comunicazione politica è radicalmente cambiata. Con l’avvento dei social network e la morte dei vecchi partiti, sono saltati i vecchi schemi e le vecchie rigide regole della comunicazione.

Oggi più di scrivere un comunicato stampa, conta saper scrivere un post su Facebook o Instagram. Oggi la foto giusta conta quanto lo slogan giusto.

Che senso ha seguire master universitari fatti da professori che non fanno campagne elettorali da decenni o organizzati da partiti politici che oggi prendono il 5%?

I 3 passi per intraprendere la carriera dello spin doctor

Dopo aver visto cosa non fare, vediamo invece cosa dovresti fare per diventare uno spin doctor, lavorare nella comunicazione politica e nella campagne elettorali.

  1. Fai un corso di formazione realmente efficace

Proprio a causa della mancanza ci corsi e della necessità di collaboratori ho creato il 1° corso per diventare spin doctor  che ti insegna dalla A alla Z tutto ciò che devi sapere per fare questo lavoro. La cosa straordinaria di questo corso, oltre ai contenuti, è che si tratta di un videocorso.

Sì, visto che l’interesse è molto, ma il mio tempo è poco, ho registrato tutto il materiale in comode videolezioni che puoi seguire da casa quando vuoi.

Potrai inoltre vedere e rivedere il corso ogni volta che ne avrai bisogno.

Ma ho deciso di andare perfino oltre: quando avrai terminato di vedere tutte le ore di videocorso, avrai diritto ad una call su Skype con me di un’ora, dove risponderò alle tue domande, verificherò il tuo apprendimento e ti rilascerò l’attestato di frequenza.

Oltre a questo, avrai gratis tutti gli aggiornamenti che, mano mano che la comunicazione politica cambierà, pubblicherò nell’area riservata del videocorso.

Questo videocorso costa un quarto di quello che dovresti pagare per seguirlo dal vivo (e dal vivo, in ogni caso, non ne faccio più).

Contattami per richiedere informazioni sul costo e le modalità d’iscrizione al videocorso per diventare spin doctor.

2. Dopo il corso partecipa a qualche campagna elettorale

Dopo la teoria serve l’esperienza. Dato che ancora non sei pronto a gestire una campagna elettorale in prima persona, collabora come volontario all’interno di una campagna elettorale sul tuo territorio.

È così che tutti, me compreso, abbiamo iniziato. Ovviamente non dovrai occuparti di mansioni che non riguardano altro che la comunicazione. Sarai un volontario (dunque non vedrai un euro) ma lavorerai nella parte di comunicazione della campagna. Quell’esperienza varrà molto e alimenterà il tuo curriculum.

Ti spiegherò su Skype come fare per trovare campagne elettorali a cui partecipare.

3. Entra nello staff di un partito o mettiti in proprio

Molti miei studenti oggi lavorano negli staff di alcuni importanti partiti prendendo uno stipendio alto, con contributi, affitto pagato e tutti i benefit del caso. Altri, come me, hanno preferito la strada del libero professionista. La scelta sta a te, in base alle tue inclinazioni. Il consiglio che do agli indecisi è quello di fare qualche anno all’interno di uno staff per poi mettersi in proprio quando si ha una certa esperienza.

Bene, seguendo questi punti entrerai in questo settore di prestigio, la comunicazione politica, ricco di soddisfazioni economiche e personali.

Il primo passo da fare come ti ho detto è quello di fare il mio videocorso di comunicazione politica.

Trovi qui tutti i dettagli, il programma e la pagina per iscriverti: 

Se hai qualche domanda da farmi inviami un messaggio su WhatsApp al 3935267998 e ti chiamerò ad un orario concordato per rispondere alle tue domande.

WhatsApp chat