Come superare l’ansia di parlare in pubblico grazie all’ipnosi e a degli esercizi per un public speaking senza paura

paura parlare in pubblico

Se parlare in pubblico ti causa ansia sappi che è normale (molti dei miei clienti mi chiamano per questo) e che ci sono delle tecniche per superare questa paura.

Ho già aiutato molte persone a superare la paura del parlare in pubblico e oggi ti presenterò dei rimedi formidabili che ti aiuteranno a sbloccarti del tutto senza dover fare ricorso ai farmaci, come molti erroneamente fanno.

Alcuni ti propongono tecniche psicologiche per superare l’ansia del parlare in pubblico, ma io so perfettamente che non funzionano.

Quando proviamo forte stress e agitazione, non riusciamo a direzionare i nostri pensieri dove vogliamo. Per questo le tecniche di PNL o di pensiero positivo proposte da molti non servono a niente.

Il mio approccio, al contrario, è fisico.

Si tratta di esercizi, soprattutto fisici, che sono in grado di influenzare la tua stessa mente ed arrivare così a parlare in pubblico senza ansia.

Li ho realizzati io stesso dopo anni di corsi di public speaking che ho tenuto come docente per professionisti, politici e persone comuni che si sono ritrovate nella necessità di dover parlare in pubblico.

Vediamone tre.

  1. Respirazione e contrazione muscolare

Nel momento poco prima di salire sul palco, quando l’ansia si fa sentire di più, puoi svolgere questo esercizio di cui nessuno si accorgerà, e che ti darà un sollievo immediato.

Si svolge in due fasi.

  • Per prima cosa inspira profondamente con il naso.
  • Mentre immetti l’aria nei tuoi polmoni, contrai tutti i muscoli delle gambe, delle braccia, gli addominali, e stringi i pugni e contando fino a 5 mentre resti in apnea.
  • Poi, espira lentamente e, mentre lo fai, rilascia i tuoi muscoli.

Ti sentirai subito più leggero (merito della respirazione). Inoltre, grazie a questi movimenti innaturali (la contrazione), ti sarai concentrato su te stesso e non sugli scenari negativi che affollano la tua mente provocandoti la paura del parlare in pubblico.

Ripeti questo esercizio fino a 5 volte se necessario, fino a calmarti.

  1. Autoipnosi

Ho degli attestati in ipnosi e ti assicuro che è il rimedio più potente per superare l’ansia del parlare in pubblico. In questo caso dovrai però ipnotizzare te stesso, attraverso – appunto – l’autoipnosi.

Non è niente di strano, è una sorta di meditazione e non ha nessuna controindicazione.

Questo esercizio va fatto nei giorni precedenti al tuo discorso, almeno una settimana prima. Se hai un preavviso più breve, fai comunque questo esercizio nei giorni che hai a disposizione, sarà comunque di aiuto.

L’auto-ipnosi aiuta a superare la paura del public speaking perché attraverso essa andiamo a sovrascrivere il film tragico che da giorni stai dipingendo nella tua mente.

Molti immaginano di bloccarsi nel bel mezzo del discorso, oppure di essere accusati di incompetenza, contestati, di ricevere domande alle quali non sanno rispondere, perfino di svenire sul palco. Oppure, temono di ricevere critiche dopo il loro discorso.

Sono tutte paure irrazionali, te lo posso assicurare dopo più di 10 anni di esperienza come formatore di public speaking. Ma capisco che tu non ne sia convinto, perché magari pensi che nel tuo caso sia diverso. È ora di curare questa insicurezza con l’ipnosi.

Ecco i passi da seguire per superare l’ansia del parlare in pubblico con l’ipnosi.

  • Sdraiati nel letto o mettiti comodo sul divano, con gli occhi chiusi e i muscoli rilassati.
  • Fai 5 respiri profondi, inspirando con il naso ed espirando, lentamente, con la bocca. Se ti gira la testa, va benissimo, non ti preoccupare.
  • Ora immagina il giorno del tuo discorso in ogni minimo dettaglio, partendo dalla mattina.
  • Visualizza te che scendi dal letto e, pienamente sicuro, calmo e rilassato, scegli il vestito da mettere (immagina il vestito che realmente andrai ad indossare quel giorno)
  • Ora guardati allo specchio mentre ti prepari e sei sicuro di te, e nel frattempo ripassi sussurrando alcune parti del tuo discorso.
  • Ora ti avvii verso il luogo in cui dovrai tenere il discorso in pubblico. Immagina la strada che farai realmente quel giorno ed il mezzo con cui ci andrai.
  • Arrivato lì davanti, vedi le persone che entrano in sala. In questo momento forse stai sentendo un colpetto d’ansia nello stomaco. È normale, ma hai imparato a gestirlo con la respirazione, quindi ora fai un respiro profondo e col sorriso sul volto continui a camminare verso l’entrata.
  • Sei dentro.
  • Lo speaker che ti precede annuncia il tuo nome. Tu con passo sicuro, automatico, ti avvii verso il palco e senza accorgertene hai già iniziato il tuo discorso.
  • Pronuncialo mentalmente durante questo esercizio di autoipnosi, così lo ripasserai nel frattempo.
  • Mentre vai avanti nel tuo discorso senti una forte energia dentro di te.
  • Le persone dalla platea ti seguono con attenzione, sono ipnotizzati dalla tua voce, annuiscono, prendono appunti, sono pienamente soddisfatti.
  • Ti avvii verso la conclusione del tuo discorso, anche se non vorresti più scendere da quel palco, perché stai bene lì sopra, ti piace essere ascoltato.
  • Ma sei un professionista, quindi concludi rispettando il tempo a tua disposizione, e alla fine ricevi un fragoroso applauso dalla platea!
  • Scendi dal palco più carico di quando sei salito e al termine vengono tutti a complimentarsi con te!

Come ti senti dopo questo esercizio? Queste sensazioni positive servono a riprogrammare il tuo cervello affinché tu riesca ad abbandonare le paure irrazionali che generano la tua ansia del parlare in pubblico.

Ripeti questa tecnica tutti i giorni, una volta al giorno, mentre ti avvicini alla data del tuo discorso.

Veniamo all’ultima tecnica per superare l’ansia del parlare in pubblico.

3 – Video

Ho preparato centinaia di persone non solo nel parlare in pubblico, ma anche nel parlare in televisione grazie ai miei corsi di public speaking. Ciò che ho scoperto grazie alla mia esperienza è che l’occhio della telecamera, anche quello di un comune smartphone o tablet, ci infonde una soggezione simile a quella dell’occhio umano.

Dunque ho creato un esercizio che ha aiutato già moltissime persone a sconfiggere la paura del parlare in pubblico.

  • Metti il tuo smartphone o tablet o webcam davanti a te, accendila e inizia a fare il tuo discorso. Il fatto che tu ti stia registrando ti provocherà uno stress aggiuntivo. Tuttavia, essendo in un ambiente protetto (quel video non lo pubblicherai e nessuno ti sta vedendo), puoi facilmente andare avanti senza problemi anche se ti senti in imbarazzo.
  • Vai avanti così per 5 volte e noterai, riguardando il tuo stesso video, che stai migliorando e che sei più a tuo agio. Ripeti questo esercizio tutti i giorni finché non ti sentirai più calmo.

Perché questo esercizio funziona? Il motivo è che il nostro cervello è programmato per eliminare l’ansia dalle azioni che ripetiamo più volte.

Esattamente come un allenamento, facendo decine di volte gli stessi gesti, questi diventano automatici e non ci creano più imbarazzo.

Se tu avessi la possibilità di fare, per esempio, 10 discorsi di fila per 10 giorni di seguito, per forza di cose alla fine avresti superato la tua paura del parlare in pubblico. Siccome questo non è possibile, allora ci alleniamo davanti ad una telecamera.

Perché non provare semplicemente il tuo discorso ad alta voce per superare l’ansia del parlare in pubblico? Perché, ciò che genera veramente paura, e l’occhio del pubblico. Quello della telecamera, poiché produce un effetto simile, contribuirà a ricreare un’esperienza sufficientemente stressante, da rendere efficace l’esercizio.

Interessante vero?

Se vuoi conoscere anche altri esercizi, oppure svolgerli sotto la mia guida, hai 3 soluzioni. Puoi scegliere quella che fa più al caso tuo:

WhatsApp chat