comizio obama

Come si scrive un discorso elettorale per un comizio: la guida frase per frase

In questa guida, che fa parte della mia serie di post sulla comunicazione politica per le campagne elettorali, ti spiegherò passo passo come si scrive un discorso elettorale per un comizio.

Se la seguirai dall’inizio alla fine, al termine della lettura avrai un discorso pronto, su misura per te.

In fondo alla guida troverai anche uno schema riepilogativo, un template, che vale molto più di un discorso pronto da copiare, perché ti permetterà di scrivere nuovi discorsi personalizzati e quindi molto più efficaci per prendere voti, in pochi minuti ogni volta che vuoi.

Questo è un tema che mi sta molto a cuore, dato che nella mia carriera di consulente in comunicazione politica ho scritto più di mille discorsi.

Sono infatti uno dei principali speechwriter (scrittori di discorsi) professionisti in Italia.

Vengo contattato ogni anno da politici e professionisti per scrivere i loro discorsi e svolgo corsi di formazione per insegnare a scrivere discorsi efficaci. Ho anche creato il primo corso in Italia per chi vuole fare il lavoro dello speechwriter.

discorso elettoraleLeggendo questa guida fino alla fine imparerai a scrivere il tuo discorso elettorale, per il tuo prossimo comizio.

Tutti i candidati alle elezioni comunali, regionali o nazionali si trovano ad un certo punto della campagna elettorale a dover parlare in pubblico, a fare quello che viene ancora oggi chiamato un comizio elettorale.

 

Questo momento provoca forte stress e preoccupazione nei candidati. Lo vedo ad ogni tornata elettorale.

Le emozioni più comuni di chi deve pronunciare un discorso in pubblico sono:

  • Paura di fare brutta figura
  • Paura di dimenticarsi dei passaggi del discorso e bloccarsi
  • Paura di dire qualcosa di sbagliato, danneggiando la propria reputazione e quella del partito
  • Paura dei giudizi negativi da parte di chi ascolta o addirittura di essere contestato
  • Ansia nel parlare in pubblico, perché non si è abituatiSono le principali cause di frustrazione che incontro ogni volta e che forse anche tu stai provando.

Come superare la paura di parlare in pubblico?

Preparare un discorso di sicura efficacia ti renderà già più tranquillo.

Puoi dimezzare l’ansia di parlare in pubblico, già essendo sicuro di fare bella figura e di comunicare in modo efficace al tuo prossimo discorso. Vediamo come.

Per fare un comizio elettorale efficace bisogna partire dall’obiettivo.

Quale deve essere l’obiettivo del tuo discorso politico

Ogni discorso deve avere un obiettivo preciso. L’obiettivo dei comizi elettorali è sempre e solo uno:

persuadere.

Nello specifico, l’obiettivo del tuo discorso, deve essere quello di persuadere chi ti ascolta a votare per te.

Avere l’obiettivo chiaro in mente ci permette di scrivere l’intero discorso al servizio di esso. Partendo già col piede giusto verso il pieno sfruttamento dell’opportunità che abbiamo di parlare in pubblico.

Devi sapere infatti che, anche se è contro-intuitivo, i discorsi si scrivono dal finale.

Si parte dall’obiettivo, che pone le basi per la conclusione del discorso. Poi si va al corpo e infine all’introduzione.

SCOPRI I MIEI SERVIZI PER I CANDIDATI ALLE ELEZIONI COMUNALI CLICCANDO QUI

[Conclusione del discorso] La call to action

Un finale, per essere efficace, deve avere all’interno un invito all’azione (call to action).

L’invito all’azione, dato il nostro obiettivo di farci votare, potrà essere di due tipi.

Se il nostro pubblico è formato solo dagli iscritti o militanti del nostro partito diremo:

Per questi motivi (i motivi elencati nel corpo del discorso, come vedremo dopo):

Informiamo tutti i nostri cari, i nostri amici, i nostri colleghi della necessità di votare per [nome partito]

Se invece ci rivolgiamo ad una piazza formata da gente di passaggio, quindi non necessariamente appartenente al nostro partito diremo qualcosa del tipo:

Per questi motivi (i motivi elencati nel corpo del discorso, come vedremo dopo):
È importante che domenica andiamo tutti a votare per [nome partito]


Sembra fin troppo facile, vero?

Il punto qui non sono le parole. Ma tutto quello che viene PRIMA.

comizio elettoraleQuesta frase finale può produrre uno sbadiglio, oppure può provocare la reazione entusistica di una folla che corre a parlare con amici e parenti di te e del tuo progetto politico, andando a votare il giorno delle elezioni e portando ai seggi i propri cari con la chiara indicazione di votare per te, facendoti ottenere una fragorosa vittoria, o comunque facendoti raggiungere il tuo obiettivo.

Affinché tu ottenga questo secondo tipo di reazione, devi costurire un buon corpo del discorso, ovvero la parte intermedia: quella dopo l’introduzione e prima della conclusione.

[Il corpo del discorso] Dai una giusta motivazione per votarti

Il corpo del discorso è la tua argomentazione, ovvero la parte in cui spieghi perché è necessario votare per te.

La motivazione che devi dare agli elettori durante il comizio non deve essere orientata a te stesso.

Il motivo per cui dovrebbero votarti NON deve essere collegato ad un tuo bisogno, ad una tua voglia o desiderio.

A volte, nel mio lavoro di consulente in comunicazione politica, ascolto discorsi che dicono cose del tipo: “sarebbe un sogno che si avvera per me”, oppure “per me è molto importante arrivare alla guida di questa città”.

Questo è un grave errore.

Devi sapere infatti che le persone agiscono per soddisfare i propri bisogni, per risolere i loro problemi. Non per realizzare i tuoi sogni.

Ciò che devi far capire è che votando per te risolveranno i LORO problemi.

Perché il tuo programma politico combacia alla perfezione con le soluzioni ai loro problemi.

Cosa dire nel corpo del discorso

Compreso che tu devi proporti come la soluzione ai loro problemi, e non chiedere il voto per risolvere i tuoi, vediamo cosa scrivere nel corpo del discorso.

Per capire quali concetti inserire nella parte principale del discorso devi rispondere a queste domande.

  • Da chi è composto il tuo pubblico al prossimo comizio?
    Pensa all’età media e all’estrazione sociale (magari dipende dalla zona). Sono già tuoi elettori o non è detto che lo siano?
  • Qual è il loro problema principale?
    Una volta individuato il tuo target, ovvero da chi è composto il tuo pubblico, rifletti su quale può essere il suo problema principale.Inserisci al massimo fino a tre problemi.A volte c’è la tentazione di elencare tutto il proprio programma, ma questo è sbagliato. Annoierebbe a morte il pubblico.Il tuo pubblico sarà interessato solo ai punti che risolvono i loro problemi.
  • Che soluzioni offri?
    Appuntati le soluzioni ai problemi che hai individuato
  • Perché quella che proponi è una soluzione credibile per risolvere quei problemi?
    Qui elenca i motivi per cui grazie a questa soluzione saresti in grado di risolvere quei problemi: dati, studi, casi reali già avvenuti altrove.Se ci sono, elenca i risultati che tu hai già portato nel risolvere problemi simili.

Molto bene. Adesso hai tutti gli elementi che ti servono per scrivere il corpo del tuo discorso.

Facciamo un esempio di come dovresti preparare il corpo di un dicorso se ti rivolgessi ad un pubblico la cui analisi ci restituisce le seguenti informazioni.

Analisi del pubblico

  • Pubblico composto da padri e madri di famiglia
  • Quartiere popolare, ceto basso
  • Problema principale: sicurezza
  • Secondo problema: degrado

Soluzioni proposte da te (motivo per cui votarti)

  • Installazione di telecamere di sorveglianza nel quartiere
  • Invio di forze di polizia giorno e notte a sorvegliare il quartiere
  • Pulizia straordinaria della zona
  • Più illuminazione

Perché dovrebbero crederti? Spiega, per esempio

  • Prima di candidarmi a queste elezioni regionali, quando ero assessore di [Nome Città], grazie ai miei interventi mirati ho ridotto la criminalità del 30%
  • Ho già realizzato insieme ad una squadra di tecnici un progetto per installare nuovi punti di illuminazione. I nostri dati (elencarli) dimostrano che senza alcuna spesa in più, ma ottimizzando le risorse e tagliando gli sprechi, potremo avere più luce allo stesso prezzo.

Una volta che avrai una struttura così completa, ti resterà facile armonizzare il tutto in modo discorsivo, secondo il tuo stile di comunicazione.

Alessandro Di Battista-4Vediamo adesso una parte molto importante del discorso elettorale, che spesso mette in difficoltà i candidati.

L’introduzione del discorso elettorale

Tante volte avrai sentito comizi di una noia mortale. Questo dipende nella maggior parte dalla scrittura sbagliata dell’introduzione.

Molti iniziano in modo prolisso e istituzionale, facendo preamboli lunghi e vuoti.

L’introduzione deve durare solo il 10% del tempo totale a tua disposizione.

Affinché il tuo discorso elettrizzi il pubblico anziché addormentarlo deve iniziare subito in modo scoppiettante.

Vediamo come iniziare nel modo migliore un discorso.

Devi prima di tutto avere chiaro in mente un fattore. Ovvero

Lo scopo dalla parte iniziale del tuo comizio

Con le prime parole devi raggiungere due obiettivi:

  • Catturare l’attenzione
  • Costruire la tua credibilità

Come si ottiene l’attenzione del pubblico durante un discorso 

Per avere immediatamente tutti gli occhi puntati su di te e le orecchie ben aperte ai tre modi.

  1. Inizia con una domanda
  2. Racconta una storia o un aneddoto
  3. Suscita curiosità

Vediamolo con l’esempio fatto prima.

  1. [Domanda] Sapete quanti furti e rapine ci sono stati nell’ultimo mese nel vostro quartiere?
    Con una domanda del genere è inevitabile che tutta l’attenzione sia su di te.
  2. [Aneddoto] Mentre arrivavo qui ho assistito ad una scena sconcertante: una signora era a terra, sotto choc, mentre una moto sfrecciava davanti a lei con la sua borsetta. Era stata scippata. Probabilmente non sapremo mai da chi. E lei non avrà mai giustizia. Tutto questo deve cambiare.
    Da qui, introdurre la proposta delle telecamere.
  3. [ Curiosità] Sapete cos’è questo? (Mostrare un mazzetto di fogli). È lo strumento grazie al quale potremo risolvere il problema dell’illuminazione in questo quartiere, e che io ho già sperimentato.
    Sul finale spiegare che è il progetto realizzato col team di tecnici per l’illuminazione.

Adesso vediamo il secondo punto.Renzi-leopolda

Come costruire la propria credibilità nell’introduzione del comizio

Se rispondendo alle domande iniziali hai concluso che il pubblico non ti conosce, allora racconta brevemente alcuni elementi del tuo lavoro e della tua vita che dimostrano la tua competenza.

Esempio: Io sono Mario Rossi, mi candido al consiglio regionale, ma sono già stato sindaco di un comune di 10mila abitanti, in cui grazie alle proposte di cui parleremo fra poco, ho fatto scendere la criminalità del 30%.

Forse hai ottenuto tanti altri risultati, o fatto altre esperienze, ma parlando solo del singolo aspetto legato al problema che col tuo discorso vuoi trattare, apparirai davanti agli occhi di tutti come un esperto del tema.

Elenca quindi brevemente, lo ripeto: brevemente, alcuni

  • Risultati in settori simili
  • Esperienze nel settore
  • Studi nel settore
  • Provenienza da ambienti simili a quelli del tuo pubblico

Facciamo un altro esempio, per qualcuno che non ha esperienze o risultati da elencare:

Vengo anche io da un quartiere simile al vostro, forse lo conoscete (nominarlo). Quindi posso capire perfettamente il senso di disagio che provate. Ma ho deciso di non arrendermi a questo sentimento. Ed è il motivo per cui sono qui. Quindi ho iniziato a studiare tutte le possibili soluzioni al problema, ho parlato con esperti, letto libri, partecipato a conferenze. Ho deciso di mettere a vostra disposizione la mia conoscenza. Le tecniche riportate nel mio programma sono già usate in paesi dell’estero, in quartieri come questo, con grandi risultati.

giorgia-meloni-640x427A questo punto della guida ti sembra già tutto più chiaro vero?

 

Un conto è mettersi davanti ad un foglio bianco ed iniziare
a scrivere. Un altro è avere uno schema ben preciso da seguire.

Proprio per farti ottenere il massimo da questa guida, ho deciso di regalarti un template per scrivere i tuoi discorsi per i comizi che dovrai fare.

Scarica questa infografica e salvala sul tuo computer, tablet o smartphone, ti aiuterà a predisporre e scrivere il tuo discorso politico.

discorso elettorale

 

Spero che tu abbia apprezzato questa guida e che ti tornerà utile presto.

Come ti ho detto, vengo contattato da centinaia di politici e candidati alle elezioni, per scrivere i loro discorsi elettorali più importanti.

Se stai scrivendo un discorso e vuoi un mio parere sul risultato finale, oppure se vuoi che sia io a scrivere il tuo discorso perché vuoi essere sicuro al 100% di fare una grande figura, incantare ed entusiasmare la platea e convincere il tuo pubblico a votarti, allora contattami compilando il modulo qui sotto e sarò felice di offrirti il mio aiuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *